Usuraio

“Nombre”

Ti amo,
così ho corrotto il mio intero corpo,
ad accettare due parole unite al tuo nome.

Non conoscevo le ossa che ci legavano
e nemmeno le ombre che toccavo con la punta delle dita,
ma niente mi fermava
mentre inseguivo la tua assenza

e con l’inutile binomio omicida,
– ti amo –
cercavo la sagoma tridimensionale
del tuo corpo.

Amata.

 

Neftali Basoalto

Annunci

2 risposte a “Usuraio

  1. Questi versi mi portano fuori strada…
    Un ti amo un po’… sui generis
    Sorriso
    Mistral

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: