Ella – Odiare – Amare

“Luna no te vayas”

Mezzanotte,
sono seduto
e un po’ ubriaco,
lancio silenzi
al tavolo vuoto
di fianco a me,
corro con le dita
sul foglio bianco.

Sono triste
sono felice
sono muto

e un addio
e un amore
e un vaffanculo
si ancorano, piacevolmente,
sulle mie labbra.

L’odio viscerale
che giace sulle mie dita
si libera nel momento preciso
di un pugno contro il muro.

Siamo io e la mia ombra
seduti,
chi sulla sedia
chi sul pavimento,
a morire
senza certezze
senza rancore
senza fretta

a mezzanotte.
 

Neftali Basoalto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: