Civilĭtas

“Mediterraneo”

Muoio davanti all’anonimato
del mio certificato di morte

ho un numero,
come in Polonia,
tatuato sul mio ultimo letto
quasi come se fosse sulla mia pelle,

la chiamano tragedia
ma un eco
continua a ripetere
Genocidio.

Tanti ridono,
alcuni festeggiano
e altri bastardi
fanno finta di dispiacersi,

intanto tutti indossano
l’oro macchiato dal mio sangue,
tutti si cibano
con le banane del mio continente.

Io non ho mai mangiato
tre volte al dì,
non ho mai visto
un bicchiere di acqua potabile,
ho solo memorie
di fame e morte,
memorie di deserto,
di animali morti,
dei miei fratelli
dentro le gabbie del mare
a morire per una bugia schiavista.

Ora muoio,
davanti alla costa
prima di toccar la riva,
la terra del mio carnefice,
Anonimamente.

 

Neftali Basoalto

Annunci

4 risposte a “Civilĭtas

  1. L’ha ribloggato su Antonio Tomarchioe ha commentato:
    Cosa aggiungere di più?
    L’egoismo è la vera piaga dell’umanità.

Rispondi a Antonio Tomarchio Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: