Stillicidio – Possesso – Amare

“Continuo bisogno di sicurezza”

Tu
mia,
mentre lasci cadere il silenzio tra le nostre due panchine,
mentre mi dici t’amo e subito dopo mi dimentichi,
mentre baci le labbra non mie,
mentre cancelli il mio ritratto,
mentre ti parlo e t’allontani,
quando ti cerco e non rispondi,
quando mi guardi ed ignori la mia presenza,
quando ubriaca mi chiami e sai di aver sbagliato numero,
quando chiamo il tuo nome nella notte e mi torna soltanto l’eco,
quando abbandoni la casa lungo il viale e sali frettolosamente su quella macchina in sosta.
Tu
mia.
Come ieri,
come oggi
e come domani.

 

Neftali Basoalto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: