Ella – Scarpe – Tramonto

“Orologio assente”

Cammino
e mi fanno male i piedi
– ho le scarpe strette –
non ho consumato le suola
o stretto troppo i lacci,
sono soltanto piccole,
si sono rimpicciolite
quando attraversavo il fiume,
mentre mi sedevo a cogliere l’umidità con le labbra.

Mi fanno male i piedi
– ho le scarpe rotte –
non per il tempo che le consuma
o per le parole che hanno sopportato,
ma solo per l’inerzia della mia ombra
cercando l’orizzonte.

Mi fanno male i piedi
perché ho perso l’erba verde
dove prima;
giacevano,
raccoglievo i frutti dagli alberi,
mangiavo mele,
toccavo il grano,
odoravo la terra
e ululavo alla luna.

Ora ho perso il verde del prato,
l’orizzonte di uno sguardo
– del tuo sguardo –
vago nell’inerzia del mio corpo
con tre virgole,
cinque silenzi
e sette metri che ci separano.

Mi fanno male i piedi
perché ti ho perso,
a nulla è valso
inseguirti!
andavi via
con passo veloce
e deciso,
con ombre astratte
e un nome
che invadeva le mie sillabe.

Ora il tuo sguardo
inizia a svanire
cammino, cammino, cammino.

 

Neftali Basoalto

Annunci

Una risposta a “Ella – Scarpe – Tramonto

  1. Pingback: SABATOBLOGGER 21. I blog che seguo | intempestivoviandante's Blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: