Ella – Odor di Pesca – Canto

“Reazione onomatopeica”

Quel sorriso, sincero,
che fa splendere il sole
e tremare il Crepuscolo,
è il pane povero che alimenta
la mia equazione.

Nella Notte senza tempo,
accompagni
la mia solitudine
con il suono strutturato
della tua voce.

– Ho sanguinato/Ho ucciso
in ordine contrario –

Ora sorrido;
ululando al cielo terso,
toccando una corda
e leggendo Baudelaire.

– Parigi –

 

Neftali Basoalto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: