3 risposte a “Paese senza Nome

  1. La trovo molto delicata, seppur possa sembrare dura e senza speranza. La morte ci coglie quando si è sempre meno preparati (dicono): io invece, quando sarà il momento, spero di saperlo per tempo per potermi preparare ed essere nel cuore e nella mente pronto a questo grande salto verso l’eterno. Noi non moriamo mai, una volta nati siamo nati per non morire mai più. Se ti va ti lascio questo link che è molto bello e denso di verità! Ciao Neftali 😉
    https://sensodellavita.com/2007/01/22/se-mi-ami-non-piangere-santagostino/

    • è una poesia molto delicata, nonostante la consapevolezza che la morte sia molto dura!però mi sembrava giusto dedicare questi versi agli esseri cari che ho perso in questi mesi…
      Io mi sento immortale, non è una questione di fede, ma per la consapevolezza che ho delle mie azioni, ciò che faccio rimarrà nel tempo…tanto da rendermi immortale! pensiero egoista?probabile…ma credo che sia l’unico modo che ho per accettare la morte!
      ti ringrazio per il link 🙂
      un caro saluto! 🙂

      • Non è affatto immodesto o egoista il tuo modo di pensare alla morte, in fondo hai ragione anche tu: è importante quello che facciamo per ciò che di buono, spero per me, lasceremo agli altri! Grazie per questa condivisione, un caro saluto anche a te! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: